Category: Social news

Backorder di domini: come aumentare le possibilità di aggiudicarsi un dominio in sca...

Che cos’è il backorder di domini?

Per backorder si intende l’azione, che un qualsiasi utente può compiere,  di “prenotare” un dominio prima che questo scada e l’attuale proprietario non lo rinnovi. Ovviamente parliamo di prenotazione per avere la possibilità di aggiudicarselo e non per avere la certezza di farlo. In realtà potremmo anche fare un backorder di domini che saranno rinnovati all’infinito perché appunto, come detto, se si fa un backorder non si ha mai la certezza ne che il dominio sarà effettivamente disponibile ne che, se il dominio tornerà “libero” saremo proprio noi ad aggiudicarselo.

Cosa succede quando un dominio scade

L’iter per far si che un dominio già posseduto da qualcuno torni disponibile è lungo e cambia nelle tempistiche per ogni tipo di dominio. Questo perché può succedere che il proprietario si dimentichi dell’imminente scadenza e che quindi il dominio sia acquistato da terzi senza possibilità, da parte del vecchio possessore, di riprenderlo. Questi tempi di attesa però sono facilmente calcolabili, perché pubblici quindi, se il proprietario non interverrà prima possiamo sapere con matematica precisione quando quel dominio sarà nuovamente acquistabile.

Allora perchè il backorder di domini?

Saputo questo quindi perché non possiamo semplicemente metterci davanti ad un qualsiasi sito che vende domini subito dopo la data di scadenza e comprare così il dominio? In realtà è possibile farlo ma, con tutta probabilità, se tentiamo questa tattica, non saremo noi ad aggiudicarcelo. Inoltre bisogna ricordare che abbiamo quell’unico tentativo per accaparrarsi il dominio, dato che, se qualcun’altro acquisterà il dominio, non sarà possibile tentare nuovamente prima di un anno, ammesso che il nuovo proprietario lo lasci scadere….

Siti che fanno backorder di domini .it

snapnames.com

Vanno piazzate delle “offerte” su domini a cui siamo interessati. Il minimo è di $69. Se nessun altro utente è interessato al dominio, quando questo diventa acquistabile viene automaticamente girato a noi altrimenti parte un’asta fra gli utenti che avevano fatto un’offerta su quel dominio.

 

nidoma.comCon un pagamento di minimo 29€ possiamo iniziare a prenotare domini. Nel momento in cui un dominio che ci interessa viene preso dal sistema e siamo gli unici fra gli utenti ad averlo prenotato, questo viene automaticamente assegnate al nostro account e il “credito” di 29€ scalato. Se più utenti avevano fatto il backorder per quel dominio, viene fatta un’asta per fra gli interessati. Se non c’è credito non viene girato e vengono bloccate anche le altre operazioni finchè non viene ricaricato il credito.

Altri siti per backorder di domini

pool.comLa registrazione è gratuita. E’ possibile fare backorder di più domini e, solo nel caso in cui ce ne aggiudichiamo uno,  il costo medio per un dominio è di $60.

 

 

namejet.comVa dichiarato da subito il prezzo che siamo disposti a spendere per un dominio e, se quello sarà anche il più alto fra quelli degli altri utenti, sarà la cifra che dovremo sborsare per il dominio. Non esiste la possibilità di un’asta e la cifra che dichiarerete all’inizio sarà anche quella finale anche in assenza di offerte di altri utenti…

Conclusioni

Quindi tutto il sistema dei backorder di domini non è poi così semplice e diretto… Il valore che questi siti assegnano ad un dominio in scadenza varia anche in base al Page Rank del domino stesso e si può con facilità arrivare alle migliaia di euro per un singolo dominio ben piazzato. Un buon metodo per aumentare le probabilità di impossessarsi di un dominio in scadenza è prenotarlo su vari siti che offrono il servizio di backorder, magari in quelli dove paghi solo se diventi effettivamente proprietario del dominio… dopodiché vedersela con gli altri utenti del sito che sono interessati allo stesso dominio attraverso un asta…

  • Author:Grosseto Siti Web

Personalizza la tua pagina aziendale con messaggi pubblicitari

Personalizzare la vostra pagina aziendale vi darà una immagine professionale e attirerà l’attenzione dei vostri clienti, aggiornate periodicamente le immagini/grafiche o fotografie con i vostri prodotti e servizi aggiugendo un messaggio pubblicitario!

Graficamente una pagina aziendale è composta da Logo, immagine di copertina e/o di sfondo. L’ immagine di copertina può essere una fotografia oppure una composizione grafica disegnata con illustrator o photoshop, può contenere del testo, ad esempio:

pagina aziendale

Nell’ esempio sopra (Fiat) l’immagine di copertina ha una bella fotografia con un messaggio pubblicitario in alto a sinistra.

Su Twitter è possibile modificare anche lo sfondo, mentre su Facebook e Google+ invece è possibile inserire logo e immagine di copertina come nell’esempio sopra.

I social network più utilizzati e personalizzabili a livello grafico sono:

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Pinterest

Se intende realizzare questo genere di campagna pubblictaria e personalizzare le vostre pagine aziendali abbiamo bisogno di:

1) Logo (in formato psd, ai, pdf o jpg ad alta risoluzione)

2) Fotgrafia o immagine che intendete utilizzare, possiamo scegliere noi sia la fotografia che l’impostazione grafica, verranno effettuate 2 proposte (bozze grafiche) sulla base delle vostre idee e richieste. E sarete liberi di scegliere una delle due bozze. Se ci fornite voi le foto vi ricordiamo che devono avere una buona risoluzione.

3) Eventuale messaggio o slogan da proporre (come nell’esempio sopra)

Per poter elaborare una nostra offerta (preventivo) abbiamo bisogno di sapere:

1) I social network da utilizzare vanno scelti in base ai vostri obbiettivi, è necessario per noi sapere quindi di che tipo di azienda si tratta e che genere di servizi e/o prodotti vengono offerti.

2) Avete gia gli account dei vari social che volete utilizzare? se dobbiamo crearli noi abbiamo bisogno dell’accesso alla vostra email aziendale.

3) Avete un sito web? Se avete un sito web dovete (o dobbiamo) inserire i link ai social network della vostra pagina aziendale.

4) Come intende utilizzare i social? Il miglior utilizzo dei social è quello di coinvolgere i vostri clienti con novità (news) e contenuti interessanti che riguardano la vostra azienda, i vostri prodotti e il vostro settore. Per riuscire a coinvolgere il vostro pubblico questi contenuti vanno inseriti spesso, potete organizzare un programma giornaliero (ad esempi una o più news al giorno) , settimanale (una news a settimana) o mensile inserendo almeno una news ogni mese.

A tal proposito; avete bisogno di una persona specializatta (copyrighter) che scriva e inserisca queste news? oppure intendete farlo voi?

5) Se partite da zero, cioè non avete ancora un pubblico che vi segue sui social network consigliamo una campagna pubblicitaria online, per la progettazione della campagna ci serve sapere:

  • target, a chi è rivolta la vostra azienda? (esempio: vendiamo abbigliamento femminile, quindi a ragazze da 20-40 anni)
  • geolocalizzazione degli utenti, a quali città, paesi rivolgere la campagna
  • quale messaggio si vuole pubblicizzare? un prodotto? un servizio? l’azienda stessa per farla conoscere?
  • quanto intendete investire per la campagna pubblicitaria? Più il budget a disposizione è alto e più avrete la possibilità di coinvolgere nuovi clienti anche a livello nazionale e non solo locale. Le campagne pubblicitarie possono essere a spot, periodiche o continuative, abbiamo bisogno quindi di sapere cosa avete intenzione di pubblicizzare e con quali obbiettivi da raggiungere.

 

 

  • Author:Rosafiorella Orlando

Webp: il nuovo formato di immagini per il web

Webp è un nuovo tipo di formato per le immagini nel web.

Le principali caratteristiche di questo nuovo tipo di immagini sono un fattore di compressione maggiore ( 26% rispetto alle immagini PNG e del 25-34% rispetto alle immagini JPEG ) e la presenza del canale alpha per la gestione delle trasparenze, quindi una specie di PNG con un fattore di compressione maggiore.
(altro…)

  • Author:

Ossec: Configurare l'Email

Proseguendo dal precedente articolo nella configurazione di ossec passiamo a vedere adesso come configurare al meglio l’invio dei log tramite email.

Gli alert via mail sono una parte integrante e fondamentale di ossec, perchè consentono di avvisare immediatamente l’amministratore del server di un problema, invece di aspettare che questo se ne accorga
(altro…)

  • Author: