Category: Internet

Certificato SSL: cosa è e perchè interessa tutti i siti web

Da Gennaio, i siti che trasmettono dati sensibili (un dato sensibile è anche solo la password per accedere al vostro sito) senza protocollo HTTPS saranno segnalati come non sicuri su Google Chrome.

google-chrome-non-sicuro

Il certificato SSL permette di rende più sicuro il sito attraverso la cifratura della sessione di navigazione.

A partire da Gennaio 2017, nell’ambito di un progetto per un web più sicuro, Google Chrome comincerà a segnalare tutti i siti senza protocollo HTTPS che trasmettono dati sensibili come non sicuri.

Con tale protocollo attivo, infatti, tutti i dati trasferiti tra il sito web e l’utente finale sono cifrati e non possono essere intercettati da terzi (o Hacker).

Il certificato è supportato dai principali web browser su PC, tablet e smartphone. Dopo aver installato il certificato, il proprio sito sarà raggiungibile con protocollo di comunicazione sicura su Internet (HTTPS), guarda l’esempio qui sotto:

 

certificato-ssl

Quali siti devono installare il certificato SSL?

Come abbiamo detto prima è essenziale per i siti e-commerce e per tutti i siti che hanno utenti registrati.

Ad esempio utenti che si iscrivono al vostro sito per ricevere informazioni, per registrarsi ad un evento, per commentare il vostro blog. Quindi fondamentale se il tuo sito:e-commerceEsegue transazioni finanziarie, vende prodotti o servizi, implementa una piattaforma di pagamento e accetta in modo sicuro tutte le carte di credito.

utentiRegistra i dati personali degli utenti criptandoli e garantendo la massima sicurezza e riservatezza.

Per tutti gli altri siti, chiamiamoli “vetrina” consigliamo comunque di attivare il certificato per i seguenti motivi:

posizionamentoUn sito con certificato SSL è avvantaggiato per il posizionamento sui motori di ricerca e questo per noi che facciamo SEO è già un buon motivo per invitaravi ad attivarlo. Per i nostri clienti e i nostri progetti web consigliamo di installarlo.

lucchettoI certificati digitali SSL rendono visibile e in modo chiaro l’identità del tuo sito garantendo la sicurezza contro minacce, frodi e furti di identità (es: phishing). I tuoi visitatori saranno più sicuri quando vedranno l’icona verde di sicurezza e il prefisso HTTPS nella barra di navigazione del browser.

Certificato SSL come fare – La nostra offerta

Noi attiviamo il certificato tramite una richiesta al provider di servizi, una volta che l’hosting ha attivato il certificato SSL il vostro sito sarà raggiungibile sia con l’indirizzo HTTP che HTTPS ma noi vorremmo che chiunque navighi sul sito ci navighi in HTTPS.

Per fare questo occorre fare il redirect automatico di tutte le pagine in HTTPS.

Se il certificato SSL è attivato ma non appare il lucchetto verde significa che la pagina richiama dei file in http e non in https.

E’ facile per noi scoprirlo ispezionando la pagina, si tratterà quindi di andare a cercare la url e modificare http in https.

La nostra offerta prevede quindi la conversione dell’intero sito in HTTPS, il prezzo di questa operazione parte da 50,00 euro + iva a seconda delle funzionalità e complessità del sito.

Per maggiori informazioni chiamaci in studio al 0564 1830806 o scrivici una email.

coversione-https

Compila il modulo per maggiori informazioni:





La tua email (richiesto)

Numero di telefono o cellulare (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003. I Dati Personali raccolti sono utilizzati per l’erogazione di servizi richiesti e non verranno trasmessi a terze parti.

 

  • Author:Grosseto Siti Web

Il 30% delle visite provengono da dispositivi mobile, Il tuo sito è mobile-friendly?

La percentuale di visite provenienti da dispositivi mobile sta crescendo in modo vertiginoso e mediamente oltre il 30% delle visite provengono da dispositivi mobile, è chiaro che bisogna prepararsi per affrontare il cambiamento di fruizione dei contenuti che ciò comporta.
Le ricerche mettono in evidenza la spaventosa crescita dell’uso dei tablet e smartphone e l’importanza che occupano nella vita di tutti i giorni. Proprio per la grande semplificazione alla quotidianità che offrono questi dispositivi, gli utenti sono diventati molto esigenti: circa il 60% delle persone quando accede ad un sito che non è mobile-friendly lo abbandona immediatamente a favore di un competitor.

La differenza è sostanziale, nel sito NON mobile i testi sono molto piccoli, il menù non è raggiungibile o in parte non leggibile e per aziende che vendono prodotti o servizi è inpensabile offrire un servizio che non sia consultabile da smartphone o tablet.

SITO NON MOBILE FRIENDLYSITO MOBILE FRIENDLY

viewport

Chi lo sa se dopo tante volte che si è gridato al lupo, al lupo! nessuno ci crederà più e non vorrà più mettersi in salvo, ma il nostro compito  è quello di mettervi in guardia e darvi le giuste informazioni.

Per questo varrà la pena ripetersi perché se ancora non l’hai fatto HAI UN PROBLEMA da risolvere: è giunto il momento di rifare il sito in tecnologia responsive.

Molto spesso notiamo che il nuovo sito Web Responsive fa registrare ANCHE UN AUMENTO DI TRAFFICO, che non possiamo prendere come valore assoluto ( ossia non possiamo considerare il design responsive come unico motivo di miglioramento del traffico), ma sicuramente insieme alle attività di ottimizzazione dei contenuti, la maggiore usabilità contribuisce non solo a migliorare l’esperienza dell’utente, ma molto probabilmente (e di conseguenza) a RICEVERE MAGGIORE CONSIDERAZIONE DA PARTE DI GOOGLE NEI RISULTATI. Questo ti permetterà di essere trovato più facilmente su google sia dai vecchi che da nuovi clienti.

Per maggiori informazioni e una consulenza puoi contattarci, scriverci o chiamarci.

 

Chiedi informazioni

Avrai un preventivo su misura.

Chiedi subito informazioni

scrivici oppure chiamaci al numero 0564 1830806






La tua email (richiesto)

Telefono o cellulare (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003. I Dati Personali raccolti sono utilizzati per l’erogazione di servizi richiesti e non verranno trasmessi a terze parti.


  • Author:Rosafiorella Orlando

Strumenti gratuiti per promuovere la tua attività sul web / cap.2

Nel primo capitolo abbiamo parlato di Google my Business, strumento indispensabile per essere trovato dai clienti.

Grazie a Google my Business la vostra presenza sul web adesso è finalmente sufficente! infatti accanto alla foto/logo della vostra attività appare la mappa, il numero di telefono, gli orari e tutte le informazioni che avete inserito durante l’iscrizione.

Adesso mettetvi nei panni dei vostri clienti, che cosa potrebbero chiedersi di voi… ad esempio se siete un ristorante potrebbero chiedersi: come si mangia?

Ammettiamo che il vostro ristorante si chiami Pincopallino, il cliente andrà su internet e cercherà “recensioni ristorante Pincopallino” e non trovare proprio niente sarebbe alquanto deludente.

Per questo vi consigliamo di iscrivervi a Yelp il più importante sito web gratuito dedicato alle recensioni per ogni genere di attività, dal ristorante al cardiologo.

Per iscriverti segui le istruzioni: https://biz.yelp.it/

Il risultato finale della vostra pagina su yelp sarà questo:

Schermata 2015-06-10 alle 11.29.02

Ti sei iscritto a Yelp? bene! scopri nel capitolo 3 il prossimo strumento gratuito!

 

  • Author:Grosseto Siti Web

Strumenti gratuiti per promuovere la tua attività sul web / cap.1

Se hai una attività o un negozio ti consigliamo di rendere solida la tua presenza sul web con strumenti gratuiti che ti permetteranno di essere trovato facilmente dai tuoi clineti. Sopratutto se non hai un sito web è importante che tu dedichi un po di tempo alla tua presenza sul web.

Quante volte vi è capitato di cercare l’indirizzo di un negozio o ristorante su google? Lo stesso fanno i vostri clienti! Magari cercano foto, recensioni, l’indirizzo preciso con mappa etc…

Per questo dovete assolutamente essere presenti su Google my Business!

Google my business ti permette di creare una pagina Business su Google+ ed inserire una serie di informazioni utili per la clientela, a partire dall’indirizzo dell’attività locale che sarà automaticamente tracciato su Google Maps. Questo incrementa la visibilità dell’azienda, sia posizionandola in cima ai risultati sul motore di ricerca, sia rendendola fisicamente più facilmente raggiungibile dai potenziali clienti. L’iscrizione a Google my business è gratuita! dovete solo aprire un account Gmail e seguire queste istruzioni:

https://www.google.it/business/

Il risultato su google che otterà il cliente che vi cerca è questo: la vostra azienda apparirà sulla destra in alto con la mappa e una foto in evidenza.

gsw-google

 

Schermata-2015-06-09-alle-10.24.54

 

La prossima settimana vi aggiorneremo con il capitolo 2, dove vi sveleremo un altro strumento gratuito! Intanto mi raccomando iscivetevi a Google my Business!

 

  • Author:Grosseto Siti Web

Attenzione al vostro sito web, per non incorrere in sanzioni dal 2 giugno dovrete ade...

Cosa sono i Cookies?

I cookies, letteralmente biscotti, non sono altro che le tracce e le informazioni, che durante le nostre connessioni internet lasciamo sui server o ci vengono lasciate dagli stessi, al nostro passaggio nella rete. I cookies, quindi, mentre da un lato possono migliorare la nostra navigazione, dall’altro possono mettere a repentaglio sia la nostra privacy che la sicurezza delle nostre informazioni.

Cookie Law

Con l’entrata in vigore della cookie law, dal 2 giugno non sarà più possibile installare cookie prima di:

1) Aver predisposto e mostrato all’utente un banner informativo
2) Aver predisposto e mostrato all’utente una cookie policy
3) Aver richiesto il consenso agli utenti

Per rispettare la cookie law, è necessario che i siti che installano cookie – anche tramite strumenti terzi – mostrino un banner alla prima visita dell’utente, predispongano una cookie policy e permettano all’utente di fornire il consenso secondo le indicazioni fornite dalla legge.

Prima che il consenso venga fornito, nessun cookie – ad eccezione dei cookie tecnici – può essere installato.

1) Informativa breve

L’informativa breve viene fornita tramite un banner che deve illustrare le finalità di installazione dei cookie di cui il sito fa uso. Il banner deve essere ben evidente per far sì che venga notato dall’utente.

2) Cookie policy

La cookie policy non deve necessariamente prevedere una lista di tutti i cookie – nome per nome – installati dal sito, ma deve invece descrivere con dettaglio le finalità di installazione dei cookie ed indicare tutte le terze parti che ne installano o che potrebbero installarne, con anche un link alla rispettiva privacy policy, alla cookie policy e agli eventuali moduli di consenso.

3) Consenso

Il consenso viene fornito dall’utente tramite il proseguimento della navigazione, incluso il click sui link o lo scorrimento della pagina. Le sole situazioni in cui il consenso viene tenuto in sospeso si presentano qualora l’utente abbandoni il sito senza proseguire la navigazione (incluso lo scrolling) o qualora l’utente visualizzi la cookie policy.

Soluzione

In questi giorni abbiamo messo a punto una soluzione che stiamo utilizzando sui nostri siti e su quelli dei nostri clienti. La nostra soluzione prevede l’utilizzo di un servizio on line che ci permette di gestire il banner, la cookie policy e il consenso in modo automatico. Il servizio che utilizziamo ha un costo annuale di circa 40 euro, per maggiori informazioni potete contattarci saremo lieti di aiutarvi a mettere in regola il vostro sito.

Per prendere un appuntamento puoi scriverci a [email protected] oppure chiamare in ufficio al 0564 457552.

 

 

 

  • Author:Grosseto Siti Web